Testo audio 19.1 Osho

Testo originale inglese

Reality is indefinable.

Reality simply is; there is no way to say what it is.

It is not a “what,” it is not even a “that,” it is this. It is this-ness: you can experience it, but it cannot be explained.

And reality is beginningless and endless. The mind has a beginning and an end, hence the mind and reality cannot meet. The mind cannot comprehend the eternal. The mind exists in time, in fact the mind is time; it exists in the past and the future. And remember, time consists of only two tenses, the past and the future. The present is not part of time, the present is part of eternity.

Hence the mind is never found in the present. It is always wavering, either towards the past or towards the future. It moves into that which is not, or into that which is not yet. Its whole skill consists in dreaming. It is rooted in the non-existential, hence it cannot understand existence itself. It is like darkness. How can darkness comprehend light? How can death comprehend life? If death can comprehend life then death will have to be life. If darkness has to comprehend light then darkness will have to be light.

And so is the case with the mind. If the mind wants to comprehend reality, it will have to come out of the past and the future. But coming out of the past and the future, it is no longer the mind at all. Hence the insistence of all the great masters of the world that the door to reality is no-mind.

Slip out of the mind, and you will know what it is: the beginningless, the endless. Remain confined to the mind, and you will be puzzled; reality remains inconceivable.

 

La traduzione

La realtà è indefinibile.

La realtà semplicemente è, e non c’è modo di dire cosa sia.

Non è un qualcosa e non è nemmeno altro, è questo, è ciò che è.
Puoi farne l’esperienza ma la realtà non può essere spiegata.
É senza inizio e senza fine, mentre la mente ha un inizio e una fine, ed è per questo che mente e realtà non si possono incontrare.
La mente non è in grado di capire l’eternità.
La mente esiste nel tempo, nei fatti la mente è il tempo.
Essa esiste solo nel passato e nel futuro, e ricorda che il tempo consiste solo di due elementi, il passato e il futuro.
Il presente non fa parte del tempo, il presente fa parte dell’eternità.

Quindi nel presente non troverai mai la mente perché essa sta sempre ondeggiando tra il passato e il futuro.
Si muove verso quello che non c’è più o verso quello che non c’è ancora.
La sua capacità è solo quella di sognare. Affonda le sue radici in ciò che non è esistenziale e quindi non riesce a comprendere l’esistenza stessa.
É come l’oscurità: come può l’oscurità includere la luce?
Come può la morte includere la vita?
Se la morte riesce a includere la vita, allora la morte deve essere vita.
Se l’oscurità deve includere la luce, allora l’oscurità deve essere luce.

Lo stesso vale per la mente. Per comprendere la realtà la mente dovrebbe svincolarsi e uscire dal passato e dal futuro, ma se si libera dal passato e dal futuro allora non è più la mente. Da qui l’insistenza di tutti i grandi maestri del mondo nell’affermare che la porta per accedere alla realtà è la non-mente.

Sguscia fuori della mente e conoscerai la realtà, ciò che non ha inizio e non ha fine.
Resta confinato nella mente e rimarrai confuso mentre la realtà continuerà a esserti inconcepibile.

 

Torna indietro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...