18 – Luce e Oscurità

Essere una donna o un uomo, è molto più impegnativo che essere un santo.
Essere santi non è poi così difficile perché alla fin fine si tratta semplicemente di una scelta.
Lo stesso vale se scegli di essere un peccatore.
Il peccatore ha scelto il lato oscuro della vita, mentre il santo ha scelto il lato luminoso, ma quel che conta è che entrambi hanno scelto solo una metà.
Essere davvero umani significa essere entrambe le cose contemporaneamente, luce e oscurità, estate e inverno, amore e odio, dolore e piacere.
Essere un vero uomo significa creare armonia tra queste due polarità, essere in armonia con entrambi questi opposti.

Significa vivere pienamente questa tremenda tensione e al tempo stesso non essere tesi.
Questo è il significato profondo dell’essere veramente umani.

 

18.1 Osho su: Una minima divisione

Leggi il testo

 

18.2 Meditazione: La luce dorata

Scarica l’audio: clicca con il tasto destro e scegli “salva con nome”

Leggi il testo

 

18.3 Meditazione: Diventare un corpo di luce

Scarica l’audio: clicca con il tasto destro e scegli “salva con nome”

Leggi il testo

Torna alla home.

2 risposte a 18 – Luce e Oscurità

  1. Anita ha detto:

    Grazie Anand per queste bellissime meditazioni, le ho appena fatte (luce dorata + corpo di luce) e mi hanno fatto benissimo.
    Un abbraccio forte,
    Anita

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...