Audio 09.3 Anand

Preghiera

La preghiera non è una comunicazione verbale con il divino. Le parole non servono, verrai capito attraverso il tuo essere. Essere è l’unico linguaggio possibile.

passo 1:

Inginocchiati e con gli occhi chiusi solleva entrambe le braccia al cielo e con le mani a coppa senti come se fossi sotto una cascata di energia che scende dall’alto.

All’inizio si tratta necessariamente di immaginazione, ma ripetendo la meditazione, nel giro di due/tre giorni comincerai a sentire che si tratta di un fenomeno reale. Sei sotto una cascata e il tuo corpo comincia a essere scosso come una foglia quando arriva un forte vento.

E la cascata d’energia è così forte che non riesci a contenerla, riempie tutti i tuoi pori dalla testa ai piedi. Sei come un vaso vuoto e l’energia ti riempie completamente.

passo 2:

Coopera con il tremore che adesso ti pervade. Aiuta il tremore a crescere. Più tremi e maggiore sarà la possibilità di questa energia infinita di entrare dentro di te perché la tua stessa energia interiore è diventa dinamica.

Quando sei dinamico puoi incontrare questa forza che è dinamica, mentre non lo puoi fare se sei statico.

Quando tremi, dentro di te si sviluppa energia, energia che attrae altra energia.

Diventa un vaso, vuoto, poi pieno e traboccante.

passo 3:

Quando senti che diventa troppo, insopportabile perché la cascata è diventata eccessiva e non ce la fai ad accogliere altra energia, inchinati a terra, appoggia la fronte e rimani in silenzio come se stessi riversando l’energia dentro la terra.

Ricevi dal cielo e riversi nella terra, sei diventato un canale tra i due.

Inchinati e svuotati completamente e ti sentirai molto calmo, silenzioso e raccolto.

passo 4:

Quando ti senti svuotato, solleva di nuovo braccia e mani e accogli di nuovo l’energia. Poi inchinati, tocca la terra con la fronte e restituisci l’energia alla terra.

Questo ciclo va effettuato per sette volte.

Energia è cielo, energia è terra. Questi sono i due tipi di energia: quella maschile del cielo che da, e quella femminile della terra che riceve, come un ventre. Quindi, prendi dal cielo e dai alla terra.

E bisogna ripetere questo passo sette volte, non di meno, perché ogni volta l’energia penetrerà in uno dei sette chakra del corpo.

Con ogni passaggio l’energia andrà sempre più in profondità e smuoverà livelli sempre più profondi dentro di te. É necessario farlo almeno sette volte perché altrimenti non riuscirai a dormire: con l’energia ancora in movimento sentiresti grande inquietudine.

Se vuoi farlo più volte va bene, non c’è problema, ma non meno di sette volte.

passo 5:

Se fai la meditazione prima di andare a dormire avrai un sonno molto silenzioso e tranquillo e al mattino ti sentirai risorto, come un nuovo essere. Il vecchio, il passato se n’è andato e tu sei fresco e ringiovanito.

Se la fai al mattino, dopo che hai finito devi concederti 15 minuti di riposo, altrimenti avrai come la sensazione di essere ubriaco, sarai in uno stato di torpore.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...